Porto di Gaeta, nave carica di alluminio arrivata dall’Africa

08/02/2019

La MN Irma S è attraccata ieri nelle banchine dello scalo laziale, carica di 10mila tonnellate di alluminio prodotto in Mozambico nel secondo stabilimento per volumi del continente africano

Dopo un 2018 negativo in termini di merci movimentate allo scalo pontino, il 2019 è iniziato con importanti commesse per intergroup, frutto di una lunga azione commerciale svolta dall’azienda per promuovere i nuovi spazi e infrastrutture del porto, che aveva vissuto anni di limitazioni su banchine, aree disponibili e pescaggi.

Nella giornata di ieri è attraccata in porto la Irma S, nave proveniente dal porto di Maputo, in Mozambico, e carica di 10mila tonnellate di alluminio destinato a impianti di produzione del territorio.

Con l’arrivo della nave, che rappresenta un successo commerciale per intergroup, qualora si concretizzasse stabilmente il flusso si potrebbe prospettare un’inversione di tendenza rispetto al calo dei traffici vissuto in anni recenti.

 

 

Porto di Gaeta, nave carica di alluminio arrivata dall’Africa